I primi dentisti fra gli uomini di Neanderthal

By:
Posted: 6 ottobre 2017
Category: Senza categoria
Comments: 0






Scoperti denti fossili con tracce di cure di 130.000 anni fa.






Sono stati gli uomini di Neanderthal i primi dentisti: lo indica la scoperta di denti fossili che conservano le tracce di cure prestate ben 130.000 anni fa. Pubblicata sul bollettino dell'Associazione Internazionale di Paleontologia, la scoperta si deve al gruppo coordinato dall'antropologo David Frayer, dell'università americana del Kansas.


Le scanalature, i graffi e piccole fratture nello smalto scoperte in 4 denti sono compatibili con un problema dentale che l'uomo o la donna Neanderthal "ha avuto e stava cercando presumibilmente di trattare", ha detto Frayer. I denti sono stati trovati nel sito di Krapina, in Croazia, dove lo stesso Frayer aveva scoperto nel 2015 "gioielli" fabbricati dall'uomo di Neanderthal con artigli di aquila. I denti e tutti i fossili di Krapina sono stati scoperti oltre un secolo fa, ma solo negli ultimi anni sono stati riesaminati. É così che sono stati analizzati quattro denti isolati, ma associati alla mandibola sinistra della bocca di un Neanderthaliano. Sono state individuate molte tracce di manipolazione, tra cui i segni che un premolare e un molare sono stati spinti dalle loro posizioni originali.





Questa è solo la più recente sorpresa che arriva dai Neanderthal e che contribuisce a trasformare l'immagine di questi uomini primitivi, mostrando che probabilmente erano molto più abili e raffinati culturalmente di quanto immaginato. Fra queste, oltre ai gioielli, vi e' la scoperta che gli uomini di Neanderthal usavano un mix di piante come "antibiotici e aspirine" e che avevano una certa conoscenza della geografia perche' facevano i turisti e avevano "mete" dove si recavano abitualmente.