Sbiancamento dentale

By:
Posted: 14 settembre 2016
Category: Casi Clinici
Comments: 0

prima-c3
dopo-a2-300x164

Un bel sorriso fa parte del diritto al benessere, Se abbiamo bei denti, siamo più portati a sorridere.


Con effetti positivi sul nostro umore, ma anche sulle relazioni sociali.


Denti bianchi e sani rappresentano una delle caratteristiche estetiche più ambite e ricercate, lo sbiancamento dunque,


è costituito da un gel a base di perossido di idrogeno al 35-38% c.a., che una volta esposto a particolari fonti luminose si attiva liberando ossigeno. Una volta liberato, questo gas penetra nella struttura del dente, innescando reazioni di ossido-riduzione che scompongono le molecole delle macchie in composti più piccoli, incolori e facilmente eliminabili.


L’intensità dello sbiancamento dipende dalla concentrazione del principio attivo e dal suo tempo di posa sui denti.


Vi presentiamo il nostro caso clinico:


paziente di 24 anni, dopo un’accurata detartrasi si procede con la presa colore, la paziente ha un colore di partenza C3, alla fine del trattamento riusciamo ad ottenere un colore A2.


sbiancamento-colore-C3


sbiancamento

 lampada led er accelerare lo sbiancamento


dopo-a2


risultato finale


SCALA-COLORI-SBIANCAMENTO


scala colori, siamo passati da C3 Ad A2