CLINICA DI MESTRE

Viale Ancona 22 30172

Chiama la Clinica Ghiatto a Mestre 041.5319692

Visualizza percorso per Clinica Dentale Ghiatto a Mestre COME RAGGIUNGERCI

CLINICA DI MIRA

Via D. Alighieri 12 30034

Chiama la Clinica Ghiatto a Mira 041.4265677

Visualizza percorso per Clinica Dentale Ghiatto a Mira COME RAGGIUNGERCI

Strumenti per il trattamento endodontico: cosa sono e come funzionano

Cosa sono e come funzionano i trattamenti endodontici

Orari Clinica

LUNEDÌ – VENERDÌ

8.3019.30

Visite di Urgenza

CONTATTACI VIA CHAT

ENDODONZIA

Cosa si intende per Endodonzia?

L’endodonzia è una specialità dell’odontoiatria che si occupa dello studio dei tessuti interni del dente e della polpa. Questo tessuto è composto da nervi, vasi sanguigni e cellule di tessuti molli che forniscono nutrimento e protezione al dente.

Quando i tessuti che circondano la radice dentale e la carie arrivano alla polpa del dente possono causare infiammazione o infezione mettendo a rischio la salute del dente stesso. In questo caso sarà necessario ricorrere alla devitalizzazione, un intervento che prevede la rimozione della polpa infiammata o infetta e la sua sostituzione con materiale inerte per prevenire ulteriori danni. Questo aiuta a proteggere il dente e a mantenerlo in buona salute.

L’endodonzia è una pratica estremamente importante per la salute dei denti e può essere effettuata con successo da un dentista specializzato. La devitalizzazione è una procedura relativamente semplice e indolore, che viene effettuata in anestesia locale e che di solito richiede due sedute dal dentista.

Gli strumenti che utilizziamo

Telecamera endorale

Telecamera Endorale

Per mostrare al paziente durante la visita la situazione dentale su schermo con immagini digitale ad alta definizione.

Ortopantomografo

Ortopantomografo

Unica radiografia per avere l’immagine completa della dentizione.

Domande e Risposte sul servizio di Endodonzia

F.a.q. sul trattamento di Estrazione Dentale
  • dolore soprattutto durante la masticazione
  • sensibilità dentale al caldo e al freddo
  • gonfiore e sensazione che il dente pulsi
  • dolore della gengiva intorno al dente
  • sentire il dente più alto alla masticazione degli altri denti

A volte, tuttavia, nonostante il problema, i sintomi potrebbero essere assenti, quindi è sempre meglio rivolgersi al dentista se si ha anche il minimo dubbio che vi sia un problema ad un dente.

Il Dentista attraverso la turbina e una fresa rimuove la polpa dentale malata e infetta, pulisce e svuota i canali li sigilla con materiali biocompatibili e infine ricostruisce il dente con intarsio (link) o con una capsula quando è molto danneggiato (link).

Per effettuare la devitalizzazione del dente il dentista esegue questa procedura:

  1. Posizionamento della diga in lattice, è un foglietto di lattice che serve ad evidenziare il dente e a assicurare l’isolamento del campo operatorio, inoltre servea proteggere i denti vicini e  il cavo orale da strumenti che potrebbero essere ingeriti.
  2. Foratura della corona del dente che consente di arrivare alla camera pulpare.
  3. Rimozione polpa dentale infetta,
  4. Lavaggio e disinfezione del canale radicolare,
  5. Riempimento del canale radicolare con guttaperca, materiale sterile e inerte, unito al cemento adesivo per garantire il completo isolamento del canale radicolare.
  6. Realizzazione di una otturazione provvisoria.

Al termine della cura canalare il dente deve essere ricostruito nella maggior parte dei casi con una corona, perché il dente diventa molto più fragile ed è a rischio di frattura radicolare. 

I denti devitalizzati sono più fragili di un dente sano, perché il dente viene “svuotato” nel suo interno, dunque c’è un rischio di frattura radicolare maggiore, per quello è sempre bene protesizzare il dente, è importante recarsi ai controlli periodici e di igiene per mantenere la durata nel tempo.

La devitalizzazione viene eseguita in anestesia locale, dunque non è dolorosa però dopo aver devitalizzato un dente si può avere ipersensibilità al dente trattato che può durare 15-20 giorni.

In generale dura 1 ora e si completa in due sedute.

Il dente può iniziare a fare male e si può formare un ascesso/granuloma (link).

Dipende, se il dente viene devitalizzato “tardi” e quindi il paziente presenta un ascesso o granuloma è necessario prendere l’antibiotico, sempre a discrezione del clinico.

Laguna Medical Center S.r.l.

Partita Iva: 03427340272 N. REA VE 307643Cap. Soc.: 10.000 i.v.

Privacy Policy Cookie Policy

Progettato da Ranked

Cerca nel sito Cerca